Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2013


Ritrovo di una sera di fine estate

Immagine
Prendi tredici amici, mettili in Vespa in una fresca serata di fine estate, et voilà... Il radunello è servito.








Racconto di una VESPASSEGGERA (istruzioni per l'uso)

Immagine
Un altro anno in Toscana...
come già detto: è un luogo dell'anima... ed è sempre un dolce tornare...
Beh, ad onor del vero, quest'anno il tornare non è stato tanto dolce per me e Luca...
Data prevista per la partenza: 29 luglio... dopo giorni di caldo, l'unico giorno di vento e tempesta è toccato a noi -grazie!
Si parte da Canegrate di buon ora con un cielo quasi limpido, ma subito il vento cambia e a Robecco sul Naviglio comincia a piovere (Marco ma dalle tue parti non hai messo una buona parola?), sosta obbligata permettere gli antipioggia e via con la speranza che prima o poi spiova... speranza che va scemando man mano che l'acqua aumenta...
Va beh, umidità e qualche sosta in più non ci possono far danno... ma il meglio deve ancora arrivare: solita strada, da Abbiategrasso si prosegue fino a Busalla, poi la Scoffera ma guardando verso il passodel Bracco pare proprio brutto tempo e allora... idea del conducente:-prendiamo un tratto di autostrada che è in gal…

E dopo il mare... 3 passi in montagna: Simplon - Nufenen - San Gottardo

Immagine
Da 21 agosto 2013 - E dopo il mare... tre passi in montagna
La mattina è molto fresca e man mano che saliamo verso il passo del Sempione ci rendiamo conto che il clima non è certo mite come quello dell'anno scorso. Foto di rito ai 2005 m del valico e scendiamo a Briga per poi seguire per Airolo. Qui cominciamo a risalire ed eccoci al bivio per il Nufenenpass (Passo della Novena), panorami e tornanti mozzafiato ci portano ai  2478 m del passo e li ci fermiamo a pranzare con una meritata zuppa Gulasch accompagnata da una buona birra.


Ciao Francesco!

Il Vespa Legend Team è sbarcato oltreoceano

Immagine
Qualche foto dalla mitica coppia - Dario ed Emanuela - che sta esportando le nostre insegne negli Stati Uniti! Ora anche sul ponte di Brooklyn c'è un pizzico di Vespa Legend Team! E scusate se è poco...


7.08.2013 - Il rientro dalla Toscana

Immagine
Da 3 - 7 agosto 2013 - Raduno di Rosignano e Toscana
Ogni viaggio, breve o lungo che sia, conosce sempre una conclusione. Per qualcuno il rientro ha avuto luogo mercoledì 7 agosto. Altri invece hanno colto l'occasione per prolungare il viaggio, visitando altre località fra la Toscana e la Liguria.

Giorgio e Sandra si sono arrampicati in Garfagnana; Giovanni e Manuela hanno esplorato la Val di Vara; Luca e Laura hanno visitato Riomaggiore percorrendo la strada litoranea delle «Cinque Terre».

Per me, Claudio, Maurizio, Giuseppe e Francesco il rientro è stato all'insegna delle curve. Le curve che si avvicendano sui versanti aspri dell'Appennino toscoemiliano.

Strade perlopiù deserte, sconosciute ai frequentatori delle arterie maggiori che invece sono spesso terreno di veicoli pesanti.

Strade invero trascurate, dissestate per lunghi tratti al punto da impensierire un poco chi, come me, viaggiava piuttosto carico e con un ammortizzatore posteriore non all'altezza della situazi…

6.08.2013 - Vespa Legend Team al Museo Piaggio

Immagine
Vespa Legend Team al Museo
Da 6 agosto 2013 - Museo Piaggio a Pontedera
Approffitando della vicinanza agli stabilimenti di «mamma» Piaggio, alcuni di noi hanno colto l'occasione per visitare il Museo allestito all'interno dell'ala più vecchia del sito produttivo.

Lo stabilimento sorge ai margini della cittadina di Pontedera, a breve distanza dall'Arno. Il Museo, voluto da Giovannino Agnelli, custodisce molti veicoli Vespa, perlopiù restaurati, con qualche pezzo davvero interessante.


4.08.2013 - Raduno a Rosignano Marittimo

Immagine
Come dicevo qualche giorno fa, per alcuni di noi Rosignano non è un semplice raduno, ma qualcosa di più. E penso che in tutti abbia lasciato un segno.
Intanto, parlando di numeri, ha mosso diciassette persone su dieci Vespa, portandole con entusiasmo nel cuore della Toscana.

Vespa Legend Team in festa
Da 3 - 7 agosto 2013 - Raduno di Rosignano e Toscana

Approdati nei pressi di Pisa la sera precedente, ci siamo radunati come di consueto davanti alla chiesa parrocchiale di Colignola. Poco dopo le nove, il gruppo è partito in direzione della «via Emilia», che percorre l'entroterra fra Pisa e Livorno e scende verso Cecina.

Appuntamento al distributore con il nostro amico pisano Giorgio «Vespizza». Il pieno, e via.

La strada è sempre quella e non stufa mai. Specie quando, abbandonato il tratto rettilineo e pianeggiante, diviene una fascia sinuosa tracciata fra colline biondeggianti e campi arati.
E' il volto più conosciuto della Toscana - certo, non l'unico - e si sposa armoniosament…

3.08.2013 - Verso la Toscana

Immagine
Vespa carica. Pronta. C'è solo da mettere in moto e partire.
Ad Abbiategrasso, di fronte alla biciesse, c'è Peppo col suo PX 150. Sono le sette del mattino. Due chiacchiere e si riparte verso Vigevano.
Al distributore arrivano Giorgio e Sandra. Di lì a poco, con un esordio che resterà negli annali, compaiono anche Dario ed Emanuela. Infine, Francesco e Marina.

Il Dario dà spettacolo: come faremmo senza di lui? Ce lo chiediamo anche ora - lunedì - visto che è dovuto rientrare ieri sera.


Da 3 - 7 agosto 2013 - Raduno di Rosignano e Toscana

La tappa successiva è di fronte al camposanto di Mortara. Siam mica superstiziosi, noi.
Arrivano Felice ed Anita, Claudio e Maurizio. Passa anche Erik per un veloce saluto.
l gruppo è quasi al completo, è corposo ed allegro; a Tortona si uniscono a noi anche Giovanni ed Emanuela.


Rosignano: non è solo un raduno

Immagine
Da 01 agosto 2013 - Pizzata prima del viaggio toscano
Il viaggio che ci apprestiamo ad affrontare non è semplicemente la trasferta verso un raduno vespistico.
Per alcuni di noi è molto di più. E' un appuntamento ormai irrinunciabile, un incontro con vecchi amici e con persone straordinarie dalla forza travolgente.
Quella imminente è la quinta edizione del raduno intitolato alla memoria di Francesco Profeti, un ragazzo di trentun'anni scomparso prematuramente il 4 gennaio del 2009 mentre, in sella alla sua Vespa, si recava al tradizionale «cimento invernale» di Firenze. Una lastra di ghiaccio, originata da una perdita d'acqua colpevolmente trascurata dagli enti preposti, gli causò una fatale caduta.
Da allora i suoi amici lo ricordano con questo bell'evento. Vi partecipano anche i genitori ed il fratello, persone ammirabili per forza ed umanità, e che da anni combattono affinché sia fatta giustizia.
Così ogni anni ci stringiamo a loro in un abbraccio speciale, che dà ulterio…