Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2016


Agosto 2016 – Toscana Laura&Luca: ritorni dove sei stato bene...

Immagine
Le nostre “vacanze toscane in vespa” quest’anno sono a ridosso del ferragosto, cosa un po’ preoccupante perché non amo la folla… tant’è, questoè il periodo disponibile, senza la classica tappa a Pisa, ma con ritrovo degli altri Toscoleggendari sia in viaggio che in zona Rosignano. E’ andata bene! Ora mi manca già tutto e vorrei tanto portare un po’ della serenità e dello star bene, della lentezza e della gioia provata, nella vita di tutti i giorni che diventa sempre più frenetica e preoccupante… Ma cominciamo il racconto dalla partenza: sveglia presto, caffè veloce, salutini al gatto e via per l’appuntamento con Peppo, Giorgio&Sandra a Busalla… noi si fa l’autostrada da Bereguardo perché abbiamo più km sia prima che dopo, loro si fermano a Pisa, noi proseguiamo verso l’amata San Vincenzo. Il tempo è buono, piuttosto freddo, ma io sto dietro e da passeggera ne sento meno. Ad un tratto dall’autostrada, manco a sincronizzarci, vedo sulla statale le due vespe amiche… ma si sono loro… ecc…

22.10.2016 - Beccalzù

Immagine
.
Da tempo vagava l'idea di organizzare qualcosa presso le zone di Victoria, poi, per i motivi più disparati, non si è mai riusciti a realizzare tale impresa.
Con Laura, con Marco, era capitato più volte di affrontare il discorso e tra me e me sempre di più cresceva il pensiero che fosse necessario muovere un passo in più, spesso mi domandavo come, ma sapevo che non potesse essere impossibile.
Un giorno al lavoro, il mio collega Enrico, mi parla di un'osteria di Casaletto Lodigiano, approfitto e chiedo maggiori lumi in merito a questo posto, che dalle prime descrizione, sembra essere eccellente.
A spanne, come zona, mi sembra proprio adatta a quel che vorremmo realizzare.
Per il menù: ho consultato il sito internet dell'osteria, quello proposto per il mese di ottobre non è affatto male, il quale prevede:
- tagliere di salumi misti
- polpettine rustiche della casa
- tortina salata di verdure
- cotechino caldo
- sott'oli e sott'aceti
- pasta e fagioli
- maccheroni all'uovo c…

Le Vie del Centro / 3: Cassia

Immagine
.
La via Cassia fu edificata nel II secolo a.C. riunendo e razionalizzando percorsi etruschi preesistenti. Si ritiene che l'opera fu ideata dal console Cassio Longino.
Il suo tracciato attraversa un'area intermedia fra quella servita dalla via Flaminia e quella litoranea-tirrenica, percorsa dalla via Aurelia.
Nell'antichità, perciò, ha costituito la principale via di comunicazione fra Roma e Florentia, oggi Firenze. In un secondo momento la strada fu prolungata sino a Massa, passando per Pistoia e per Lucca.
In età medievale il tracciato fu modificato ed esso è in buona parte ripreso dalla Strada Statale 2, che conserva il nome Cassia.

Verso il Lago
Venerdì 5. Per me, Mattia e Caterina è tempo di rifare le valigie e spostarci un po' più a sud. Dobbiamo peraltro cambiare regione e approdare nel Lazio, precisamente nella zona del Lago di Bolsena. Una zona per me del tutto nuova, che abbiamo scelto forse per una località in particolare, Civita di Bagnoregio; ma di questa locali…

1-3.10.2016 - Recuperiamo la "Pisana"

Immagine
.
Questo racconto, come del resto tutta l'avventura, non si ferma qui: resta in sospeso la Vespa pisana. A presto, un mesetto di tempo circa, e ci rivediamo col resto!
Con questa frase, il sedici di agosto, sospendevo il racconto, ora è il momento di riprendere:
Caterina, da qualche tempo, aveva fissato la data, Marco, un paio di giorni prima, ha fissato l'orario: alle nove di sabato primo ottobre si parte.
Qualche giorno prima, il pulmino fa visita dall'elettrauto, per noie al blocchetto dell'avviamento, poco male, la riparazione è veloce: il giorno dopo è già pronto.
Sabato mattina verso le otto, mi incammino alla volta di Robecco, è incredibile, cambia il mezzo, ma non la mia prima meta, giunto da Marco, ci si adopera per scaricare la panchina centrale del pulmino, accidenti quanto è pesante: c'è più ferro nel telaio della panchina del T3 che nella carrozzeria della Dyane!
Carichiamo una lavatrice, del resto Marco non riesce a viaggiare senza!
Occupa poco spazio e verr…