Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2014


28.09.2014 - Monticelli d'Ongina e Caorso

Immagine
Da 28 settembre 2014 - Monticelli d'Ongina e Caorso
Per questa gita, mi sono svegliato alla stessa ora dei miei giorni feriali, sette in punto, una colazione leggera, vestizione, questa mattina mi tocca anche percorrere circa duecentocinquanta metri a piedi per andare a recuperare il Bagigio, che dalla sera del “trasferimento verde” giace nell’altro garage.
Arrivo, trovo il rubinetto del serbatoio aperto, indice che è in riserva, uff, mi tocca anche andare a mettere un pieno di benzina e relativo olio.
Mi avvio, verso Rho, per fortuna il primo Agip, che ultimamente è chiuso fuori dall’orario diurno, è aperto, mi fiondo, ben cinque litri di super, circa un etto di olio e via andare.
Diversamente dalla tradizione, oggi la mia prima meta è Vidigulfo, per raggiungere tale località, imbocco la tangenziale e subito decido di abbandonarla all’uscita della vecchia Vigevanese, generalmente non mi piace viaggiare su questo tipo di strada, ma questo tratto è praticamente d’obbligo per la dir…

21.09.2014 - Raduno di Casale Monferrato

Immagine
Da 21 settembre 2014 - Raduno di Casale Monferrato
Sarà stato il pensiero del giro e del raduno, sta di fatto che alle sei e venti mi sono svegliato.
Decisamente presto per i miei gusti, fuori non è ancora chiaro del tutto ma siamo li li.
Il cielo non mi sembra nemmeno convincente, ma non è questione di nuvole, c’è foschia, non è limpido e noto anche le automobili in strada ben bagnate.
Dopo aver consumato la colazione, mi dedico alla preparazione, mi è un po’ antipatico vestirmi adeguatamente, perdo sempre qualche minuto noioso. Arrivato in garage, la mia unica preoccupazione è procurarmi un po’ di olio, a memoria mi sembra che la scorta nel Bagigio sia finita, recupero un flacone con non più di tre etti di olio, per stamattina va più che benone. La preparazione del Bagigio è velocissima: girata la chiave, mi assicuro che l’interruttore spegnimento sia al posto giusto, apro il rubinetto della miscela, aziono l’arricchitore, due pedivellate e il cinquantasette quadro inizia a rombare, come …

Con la famiglia Profeti

Sosteniamo con commozione la battaglia della famiglia Profeti nella richiesta di giustizia per i fatti che portarono alla tragica scomparsa di Francesco. Questi ci lasciò il 4 gennaio 2009, a soli trentuno anni, per l'irresponsabile negligenza di chi, ancora impunito, ha trascurato una grave situazione di pericolo su una strada presso Lorenzana (PI).

A distanza di oltre cinque anni non è ancora stata saziata la naturale, irrinunciabile esigenza di giustizia. E' assurdo che si debba ricorrere a gesti estremi, aggiungendo dolore al dolore.
Ci stringiamo a loro, facendo eco, nel nostro piccolo, al grido odierno di Mamma Lucia: In questo momento, sono incatenata sulla tomba di FRANCESCO nel cimitero di Rosignano, per chiedere la fine di un procedimento civile che riguarda un vecchio incidente occorso a mio figlio nel 2006 la cui sentenza, anno dopo anno, viene puntualmente rinviata.Mi rendo conto che i tempi della GIUSTIZIA siano lunghi e laboriosi, ma credo anche che chi di dovere d…

14.09.2014 - Sulle acque del lago d'Orta

Immagine
Da 14 settembre 2014 - Sulle acque del Lago d'Orta
No, non abbiamo osato quanto il francese George Monneret, che nel 1952 attraversò il Canale della Manica a bordo di una Vespa 125 dotata di un curioso - ed evidentemente efficace - scafo. Ci siamo accontentati del battello di linea che fa la spola fra l'Isola di San Giulio ed il comune di Pella, sulla sponda occidentale del lago d'Orta. Una insolita escursione di un gruppo di scolaretti cresciuti ed indisciplinati, nel cuore di una bella domenica di sole trascorsa a spasso in Vespa.

7.09.2014 - Fra sagre e raduni della Lomellina

Immagine
Da 7 settembre 2014 - Valle Lomellina, Sartirana e Travacò Siccomario
Diario di bordo, giornata astrale 07 settembre 2014. Sono le 8:10 e noto con mio sommo piacere di essere pronta e soprattutto “IN ORARIO”. Mi complimento da sola per essermi preparata in tempo record ed essere anche riuscita a sistemare i pelosi, così scendo proprio nel momento in cui il Gio mi chiama e mi dice: ”Manu è ora!!!!”

Bene.. (anzi male)... il Gio questa mattina ha deciso di usare il px125 bianco con la sella scamuffa e già mi stanno venendo i capelli bianchi.. comunque amen dai.. la giornata è lunga e la gita è sempre sinonimo di bella compagnia e di allegria, il sole sta facendo capolino e non fa freddo: cosa chiedere di più??
Tappa caffè al bar per cambiare il 20 euro che i pezzi da 5 sono fondamentali per la benzina, e via alla volta di Valle Lomellina (da buoni trasgressori saliamo in tangenziale per guadagnare qualche minuto).

Dopo un'oretta circa arriviamo al raduno, dove troviamo il nostro comune a…

Di nuovo su «L'Officina del Vespista»

Immagine
Correte ancora in edicola! Sul numero 9, in uscita in questi giorni, si parla ancora del Vespa Legend Team. Antonino D'Anna racconta ai lettori le avventure di Luca e Laura, a spasso per l'Italia sull'inconfondibile «Arcobaleno» azzurro.



Segnaliamo anche, nello stesso numero, un bell'articolo sul restauro del P200E del leggendario valdostano Francesco.



28.07-6.08.2014 – Vacanze Toscane (Leggendari in Toscana, secondo Laura)

Immagine
Da 25 luglio - 2 agosto 2014 - Luca e Laura in Toscana
...E' passato un anno: stesso itinerario, periodo e mezzo di trasporto... si tratta di raccontare quindi la stessa storia! Eppure no, perché il bello del vespaviaggio è che riesci a cogliere nuove sfumature ogni volta...
E allora non si tratta di ripetere ma di - rivivere - una nuova avventura! Beh, intanto la novità di quest'anno sotto gli occhi di tutti è il tempo: ben poco estivo :-( quindi mossa tattica, io e Luca decidiamo di anticipare la partenza per le nostre vacanze pre-raduno di un giorno, viste le previsioni meteo poco rassicuranti e memori del viaggio bagnato dello scorso anno! Quindi si parte lunedì 28 luglio dal legnanese, di buon ora, il cielo promette bene ma... sorpresa: prima tappa a Bereguardo per caffè e antipioggia... scopriamo poi che son solo due gocce e appena possibile via le tute, che ci accompagna il sole :-) Viaggio tranquillo, soste volutamente diverse per scoprire nuovi scorci di quel tragit…