Rosignano: non è solo un raduno




Il viaggio che ci apprestiamo ad affrontare non è semplicemente la trasferta verso un raduno vespistico.
Per alcuni di noi è molto di più. E' un appuntamento ormai irrinunciabile, un incontro con vecchi amici e con persone straordinarie dalla forza travolgente.

Quella imminente è la quinta edizione del raduno intitolato alla memoria di Francesco Profeti, un ragazzo di trentun'anni scomparso prematuramente il 4 gennaio del 2009 mentre, in sella alla sua Vespa, si recava al tradizionale «cimento invernale» di Firenze.
Una lastra di ghiaccio, originata da una perdita d'acqua colpevolmente trascurata dagli enti preposti, gli causò una fatale caduta.

Da allora i suoi amici lo ricordano con questo bell'evento. Vi partecipano anche i genitori ed il fratello, persone ammirabili per forza ed umanità, e che da anni combattono affinché sia fatta giustizia.

Così ogni anni ci stringiamo a loro in un abbraccio speciale, che dà ulteriore significato al piacere di viaggiare in Vespa e di visitare una terra bellissima.

Insomma, tutto è pronto... Ieri sera ci siamo ritrovati davanti ad una buona pizza per definire gli ultimi dettagli.
Domani si parte!


Qui alcune foto della pizzata:
01 agosto 2013 - Pizzata prima del viaggio toscano

Commenti

Posta un commento

Cosa ne pensi? Inserisci un commento!

Post popolari in questo blog

06.01.2019 - Motobefana a Magenta

30.05-3.06.2019 - 15° Giro dei Tre Mari

23.06.2019 - Bieno e Miazzina