Con la famiglia Profeti

Sosteniamo con commozione la battaglia della famiglia Profeti nella richiesta di giustizia per i fatti che portarono alla tragica scomparsa di Francesco. Questi ci lasciò il 4 gennaio 2009, a soli trentuno anni, per l'irresponsabile negligenza di chi, ancora impunito, ha trascurato una grave situazione di pericolo su una strada presso Lorenzana (PI).

A distanza di oltre cinque anni non è ancora stata saziata la naturale, irrinunciabile esigenza di giustizia. E' assurdo che si debba ricorrere a gesti estremi, aggiungendo dolore al dolore.

Ci stringiamo a loro, facendo eco, nel nostro piccolo, al grido odierno di Mamma Lucia:
In questo momento, sono incatenata sulla tomba di FRANCESCO nel cimitero di Rosignano, per chiedere la fine di un procedimento civile che riguarda un vecchio incidente occorso a mio figlio nel 2006 la cui sentenza, anno dopo anno, viene puntualmente rinviata.Mi rendo conto che i tempi della GIUSTIZIA siano lunghi e laboriosi, ma credo anche che chi di dovere debba analizzare le situazioni….. che purtroppo non sono tutte uguali.FRANCESCO da 5 ANNI NON C`E` PIU` e la nostra famiglia puntualmente ogni anno rinnova questa tragica situazione.Quindi: mi scuso con tutti per il disagio che posso recare, ma non trovo al momento altro modo di far sentire la nostra voce.Ringrazio tutti coloro che vorranno darci sostegno.
(dalla pagina Facebook di Lucia)

Link: articolo on line sul sito de 'Il Tirreno'

Siamo con voi e vi abbracciamo con affetto!

Ciao Francesco

Commenti

  1. Cari Lucia, Nedo e Jacopo un forte abbraccio da lontano... per esservi vicino :-) per Francesco :-) forza

    RispondiElimina

Posta un commento

Cosa ne pensi? Inserisci un commento!

Post popolari in questo blog

28.05-03.06.2018 - 14° Giro dei Tre Mari - Special Edition Albania

Mostre scambio 2015

Mostre scambio 2014