Passa ai contenuti principali


28.07-6.08.2014 – Vacanze Toscane (Leggendari in Toscana, secondo Laura)

Da 25 luglio - 2 agosto 2014 - Luca e Laura in Toscana

...E' passato un anno: stesso itinerario, periodo e mezzo di trasporto... si tratta di raccontare quindi la stessa storia! Eppure no, perché il bello del vespaviaggio è che riesci a cogliere nuove sfumature ogni volta...
E allora non si tratta di ripetere ma di - rivivere - una nuova avventura!
Beh, intanto la novità di quest'anno sotto gli occhi di tutti è il tempo: ben poco estivo :-( quindi mossa tattica, io e Luca decidiamo di anticipare la partenza per le nostre vacanze pre-raduno di un giorno, viste le previsioni meteo poco rassicuranti e memori del viaggio bagnato dello scorso anno!
Quindi si parte lunedì 28 luglio dal legnanese, di buon ora, il cielo promette bene ma... sorpresa: prima tappa a Bereguardo per caffè e antipioggia... scopriamo poi che son solo due gocce e appena possibile via le tute, che ci accompagna il sole :-)
Viaggio tranquillo, soste volutamente diverse per scoprire nuovi scorci di quel tragitto che la nostra vespa azzurra conosce bene, pranzo dopo il Bracco seduti al tavolo ma con panino perché viaggiamo bene con soste frequenti ma brevi.
Quando si arriva a Chiavari e si vede il mare - sembra già vacanza - poi quando attraversi la Versilia, con le sue strade trafficate, pensi che forse sono tutti lì in vacanza...
Arriviamo a Pisa, ma tiriamo avanti fino a San Vincenzo, amata località di mare... la nuova Aurelia rende scorrevole il nostro arrivo e comunque piacevole la vista sul paesaggio circostante che per me è quello della Toscana del cuore: dolci colli con viti e ulivi da una parte e il mare dall'altra!
Per la prima notte pernottiamo in un nuovo agriturismo (il solito ci attende l'indomani) in una posizione panoramica stupenda, con vista sul golfo e sull'Elba.
Cena in paese (ottimo fritto misto!) e stanchezza che si fa sentire...

La mattina, come preannunciato dal meteo: piove! poco male, per andare all'altro agriturismo dobbiamo percorrere solo pochi km... dopo l'abbondante e lenta colazione, un po' smette e allora si va anche da un fabbro per una punta di saldatura alla marmitta, quindi tappa alloggio per sistemare i bagagli e pranzo al baretto vicino alla spiaggia di Baratti che col cielo grigio appare quasi deserta...
Decidiamo di dedicare la giornata a visitare qualcosa, sperando che la pioggia non ritorni...
Si passa da Campiglia Marittima attraverso una splendida stradina tra i vigneti dove sorge silenziosa e abbandonata una specie di villa-castelletto con un filare di fichi d'india e fiori lilla, decisamente una via piena di poesia del passato!
Passiamo anche da Suvereto, che abbiamo già avuto il piacere di visitare, quindi con un'occhiata al cielo Luca decide la meta: Massa Marittima!
Prendiamo un'altra bella strada del vino (vie segnalate da cartelli speciali proprio ad indicare il loro interesse paesaggistico), un susseguirsi di uliveti, vigneti e boschi con animali al pascolo che ci fa giungere in una cittadina dal centro storico davvero speciale, proprio come quello di tanti borghi toscani e non, che attraverso quel passato ancora manifesto, si raccontano da sé...
Al rientro passiamo da Castagneto Carducci e percorriamo un'altra strada del vino, da Bolgheri a Bibbona, la nostra vespa gioisce e noi ancora di più...
Il risveglio al secondo giorno (che doveva essere di mare!) è pessimo: acqua torrenziale fino alle quattro del pomeriggio (abbiamo poi saputo con forti disagi in diverse zone)... quindi riposo forzato in agriturismo (cosa che non guasta in tempo di vacanza) ma poi... usciti al volo appena smette (della serie: non ci vedo più dalla fame!) per abbondante spuntino in zona Piombino e passeggiata sul percorso botanico da Cala Moresca verso Populonia.
Qui l'umidità favorisce un balsamico profumo di macchia mediterranea e verso il mare si scorgono diverse isole... il cielo è grigio, ma non piove più e l'atmosfera è davvero suggestiva in tutte le sue sfumature di verde, celeste e grigio...

Terzo giorno: finalmente col sole! Colazione ottima e abbondante e via in spiaggia... bagni di mare e di sole per tutto il giorno, anche il successivo e anche la mattina del sabato del rientro verso Pisa... dopo la pioggia, abbiamo bisogno di una ricarica solare!
Una sera visitiamo Populonia by night: davvero suggestiva...
Dopo aver trascorso giorni piacevoli e riposanti, si ritorna verso Pisa, leggasi Colignola, dove tra la casa di Francesco (nostro solido punto di riferimento) e il vespa-agriturismo si stabilisce il quartier generale del Vespa Legend Team alla volta del mitico Raduno di Rosignano!
Sabato in serata gran parte del gruppo è riunito: Anita, Morena e Felice provenienti da Verbania insieme a Marco, Peppo, Sandra e Giorgio dalla Lombardia - con i ritrovati amici del luogo, Francesco appunto, Giorgio e Filippo...
Per smaltire la stanchezza del viaggio, ceniamo tutti insieme appassionatamente in un ristorante lì vicino.
La giornata per eccellenza dedicata al Raduno è la domenica, infatti ci raggiungono in auto Fabio e Gianluca, poi altro Filippo...
Dopo una buona colazione si parte, il cielo non è propriamente limpido, ma tant'è...
A Rosignano ritroviamo con affetto la bella famiglia di Francesco: Lucia, Nedo e Jacopo, i ragazzi del Vespa Club Livorno che amorevolmente organizzano, amici vecchi che rivediamo con piacere e nuovi che conosciamo con altrettanto!
Altra colazione, giro, aperitivo e pranzo... malgrado i nuvoloni solo un acquazzone a fine pranzo! Francesco, da lassù, hai tenuto a bada il tempo per il “tuo” raduno :-)
Come già detto - per noi è sempre bello e importante esserci - per stare insieme e ricordarti!
Grazie organizzazione, grazie familiari e amici che condividendo l'affetto, rendendo partecipi e lasciano sempre il segno...


Da 3 agosto 2014 - Raduno di Rosignano Marittimo (LI)

Felice, Morena e Anita nel pomeriggio ripartono... e di Anita voglio dire che è stata davvero speciale: ha condotto la sua vespa da Verbania a Pisa, con bagaglio e passeggero, per gran parte del tragitto (brava anche Morena!), con tenacia e agilità pur non essendo una guidatrice abituale e con elegante modestia (leggasi senza tirarsela) - insomma: bravissima!
Noi si va a Pontedera, per il consueto saluto al museo Piaggio.
I due giorni successivi al raduno, uno lo passiamo a Marina di Pisa (spiaggia, passeggio e pranzo lungomare) con visita alla Pieve di San Pietro a Grado e l'altro percorrendo la strada che Nedo ci ha consigliato (che passa per Montescudaio, Guardistallo e Casale Marittimo): percorso davvero suggestivo e bei borghi antichi (soprattutto Casale con le sue case fiorite e le sue viuzze da piccolo mondo antico).
Alla sera: cena, convivio, scherzi con visita notturna a Piazza dei Miracoli...
E... alla fine di ogni vacanza, arriva il momento di ripartire... per noi il mercoledì mattina, armi e bagagli, saluti e già malinconia... ma via, alla volta della Cisa!
Un intoppo ci ferma, Giorgio perde i dadi del cerchio durante la marcia, meno male che se ne accorge subito, poteva andare peggio, questo ci ricorda la prudenza che davvero è importante!
Ci fermiamo a pranzare in una trattoria a Pontremoli e poi si riparte, io sento particolarmente la stanchezza: sarà che il viaggio del ritorno è più pesante (perché finisce l'avventura), sarà che di km ne abbiamo macinati tanti quest'anno, insomma lo stress ha la meglio... va beh - sono una vespista imperfetta - eppur non vedo l'ora di un nuovo viaggio!

Da 2-6 agosto 2014 - Leggendari in Toscana

P.S. apprezzo le cose semplici, segni di piccola gioia, che condivido: siamo passati da un paese che si chiama Laura (che non sapevo esistesse), durante la visita alla Pieve di San Pietro a Grado ho trovato su di un banco il libretto del matrimonio celebrato il giorno prima e una rosa, nel patio del nostro alloggio c'era un nido di rondine con tre piccolini... tutto qui!
E alla prossima...




Galleria fotografica:




Commenti

  1. Sempre coinvolgente e piacevole il tuo immancabile racconto... Penso che in molti sentano il bisogno di viaggiare con vere Vespiste, che amano davvero l'avventura in Vespa, raccontandola con delicatezza e passione. Noi abbiamo questa fortuna!

    RispondiElimina
  2. Grazie a voi Laura Marco e Peppo con i vostri racconti esaltate lo spirito d'avventura del V L T. bravi!

    RispondiElimina
  3. Cosa dire ,mi sembra che si sia formato un gruppo sempre più rafforzato dalla voglia di divertirsi ,di scherzare, di fare ,sempre nel rispetto reciproco, noi siamo cosi ,degli umili Leggendari.
    Brava Laura bellissimo racconto .,complimenti.Bravi tutti.

    RispondiElimina
  4. Grazie! Evviva Vespa Legend Team ossia NOI :-)

    RispondiElimina

Posta un commento

Cosa ne pensi? Inserisci un commento!

Post popolari in questo blog

Mostre scambio 2015

Anche quest'anno vi proponiamo il calendario delle mostre scambio di auto e moto d'epoca organizzate nel nostro paese.
Abbiamo stilato questo elenco sulla base di materiale "ufficiale", ovvero divulgato direttamente dai vari organizzatori (siti web, volantini, locandine). Raccomandiamo per scrupolo di consultare gli organizzatori nell'eventualità di variazioni delle date o delle sedi delle manifestazioni.

Sono gradite segnalazioni e correzioni, che potete trasmetterci anche via e-mail.

Buona consultazione!


28.05-03.06.2018 - 14° Giro dei Tre Mari - Special Edition Albania

> Guarda la galleria fotografica! “Laura quest’anno la Tre Mari sarà in ALBANIA!” mi dice Luca qualche tempo fa “Ci andiamo, vero?” Lunga pausa di silenzio da parte mia e il silenzio femminile si sa, è sospetto… significa che stai meditando, supponendo, considerando e che queste meditazioni, supposizioni, considerazioni… il tuo compagno dovrà ascoltarle attentamente, o almeno fingere di farlo, perché è un attimo che il viaggio salta! Da qualche anno ho raccontato del suddetto giro nel Sud Italia, che ho imparato a conoscere e apprezzare, del quale mi sono innamorata… e allora… cosa c’entra l’Albania? Terra a me sconosciuta… e i tre mari? dove sono finiti? Voglio girare tra Puglia, Basilicata, Calabria, Campania e Sicilia… le solite bellissime strade… i paesaggi italiani… il Parco del Pollino e quello delle Madonie, il Passo della Crocetta, il Salento... ma almeno si partirà da Bari? Mah, non so… Però poi penso: cavoli si tratta di partire per un viaggio, in Vespa, organizzato dall…

Mostre scambio 2014

Mostre scambio... che passione!
Noi del Vespa Legend Team siamo assidui frequentatori di mercatini a tema motoristico. 
Ci organizziamo spesso per visitare tutte quelle organizzate nell'arco di alcune decine di chilometri. 

Sperando di fare cosa gradita, anche per tutti gli amici visitatori, abbiamo preparato un calendario con gli appuntamenti per gli appassionati.
Il calendario è in continuo aggiornamento. 
Sono gradite segnalazioni di qualsiasi genere, per le quali potete usare il modulo contatti presente nella barra laterale a destra.

Il presente calendario è stato redatto sulla base di informazioni reperite in primo luogo sui siti di riferimento dei vari eventi.

Qui trovate riportate esclusivamente informazioni divulgate in forma ufficiale
Raccomandiamo tuttavia di verificare le informazioni qui riportate - delle quali non siamo responsabili - contattando gli organizzatori delle manifestazioni.

Nel calendario sono tuttavia indicati anche alcuni appuntamenti tradizionali ed affermati …



Licenza Creative Commons
I contenuti di questo blog sono distribuiti con licenza

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.