12.04.2015 - Sagra del salamino



Ogni scusa è buona per salire in sella... soprattutto se la sella è nuova - vero Giorgio&Sandra? - e tralascio il paragone fatto dalla Manu e dal Dario che sarà riferito a voce solo a pochi intimi...
Ma torniamo a noi e alla domenica appena trascorsa, di un sole troppo invitante per non uscire in vespa, nonostante l'assenza di parte del gruppo – eh ci siete mancati!
Quindi si va, ma dove si va?
Le proposte son diverse, le idee non mancano: Oropa, Rivanazzano oppure SAGRA DEL SALAMINO nel Monferrato! - consultazioni avvenute a Novegro altro immancabile appuntamento VLT, al quale noi ragazze rinunciamo volentieri...
Ebbene si, la sagra ha avuto la meglio... mah, chissà perché? perché se magna!!!
Partiamo ad un orario decente (anche se per me e Luca che veniamo da “fuori” la strada è più lunga), ritrovo a Mortara e via...
Tre vespe, sei persone allegre e spensierate, alla volta delle colline...
Beh, prima si percorre la noiosa pianura, ma da Casale si comincia a salire, poi a scendere insomma il dolce sali-scendi di quei posti che in primavera danno il meglio: un'altalena di verdi prati, piante da frutto fiorite, vigne nuove, campi arati dai colori caldi e rassicuranti, aria che sa di buono, fiori bianchi-rosa-gialli-viola-rossi... semplici case di paese, rustici casali e raffinati castelli... una meraviglia!
...quasi a dire che, non c'è bisogno di andare tanto lontano, le cose belle sono anche lì a due passi :-)
E il Monferrato è davvero una terra molto bella, dove la natura ricambia generosamente il lavoro dell'uomo, teso a valorizzare il territorio e le tradizioni locali... si vede!

Da 12 aprile 2015 - Moncestino

Passare attraverso questo paesaggio è rilassante, il paragone con le colline toscane non è azzardato... pensiamo a Rosignano Monferrato/Marittimo oppure a Casale Monferrato/Marittimo... che bella coincidenza ;-)
Mentre viaggiamo vorrei scattare delle foto, ma preferisco guardare e assorbire nel mio animo tanta beltà...
Mi piace pensare che qui lo stress quotidiano possa lasciar spazio ad una migliore qualità della vita, malgrado il duro impegno di comunità legate al mondo agricolo.
E in men che non si dica siamo a Moncestino, in provincia di Alessandria, piccolo e tranquillo paese di collina che domina la pianura vercellese e casalese, il Po e la catena delle Alpi.
La prima domenica di aprile dopo Pasqua, da quasi vent'anni, il paese si popola per l'attesa Sagra del Salamino, giornata mangereccia ma non solo: oltre alle tavolate, nella piazza comunale trovano posto le bancarelle dei produttori locali sia di artigianato che di prodotti come salumi, formaggi, vino, dolci... nel giardino comunale espongono i pittori e nel prato antistante sostano i cavalli del maneggio per le passeggiate coi bambini, non mancano truccabimbi e palloncini!
Per il pranzo un menù delizioso annualmente consolidato:
Affettato con Salame Crudo e Lardo
Frittelle alle Erbette
Cotechino con Purè
Pasta e Fagioli
Bocconcini di Vitello in Umido con Contorno
Salame di Cioccolato
Ci sistemiamo in un tavolo all'aperto... baciati dal sole!


Da 12 aprile 2015 - Moncestino

I volontari della Proloco e non solo, sono solleciti nel rendere il pranzo il più confortevole possibile (tenero Tommaso grazie per i tanti panini!) e il bis è sempre proposto e ben accetto...
Con la pancia piena, lo spirito sereno e un'allegria fatta di cose semplici ci apprestiamo a ripartire, senza mancare di comprare almeno uno dei salami tradizionali, che si dice fatti con una ricetta antica e segreta che si tramanda di padre in figlio.
Riprendiamo il saliscendi verdeggiante un pochino più appesantiti ma non per questo senza divertirci ancora... la nostra meta è il centro di Casale per la solita tappa gelato!
Ci aspetta una sorpresa: un bel mercatino/one dell'antiquariato di quelli che piacciono tanto a Marco...
Prima gelato e poi giretto nei meandri delle “robe vecchie” piene di polvere, ricordi e personalità!
La luce del sole tradisce, ma si fa l'ora di rientrare...


Da 12 aprile 2015 - Moncestino

Un'altra domenica è finita, una domenica come tante... in vespa, insieme, in allegria... eppure sempre diversa, fatta di cose semplici, che sono i piccoli piaceri della vita!
P.s. noi due, sulla trafficata strada del rientro, incappiamo in un prepotente automobilista (in realtà la definizione sarebbe un'altra) che non vuole proprio farci spazio, perché con il suo grande suv pensa di comandare il mondo... e allora per un attimo vorrei essere ancora là, in mezzo ai verdi prati! Prrrrrrrrrrrrrrrr

Laura

Commenti

  1. Che giornata fantastica , mi sono rifatto dall'assenza della domenica precedente, ottima organizzazione, complimenti alla pro loco di Moncestino , bravi veramente.

    RispondiElimina
  2. Essendo io e la Manu un terzo del gruppetto domenicale della sagra del salamino posso dire con certezza che sono dispiaciuto x chi non e potuto esserci xche si e perso una domenica fantastica con tutti gli ingredienti necessari x passare qualche ora in ottima compagnia ottimo cibo in allegria con un tempo eccezionale e x finire un stuzzicante mercatino UN BRAVO A TUTTI NOI

    RispondiElimina
  3. Mercatinoooo...!
    Bella gita e piacevolissimo il racconto. Il paragone con la nostra amata Toscana per me non è affatto azzardato. Il paesaggio monferrino ricorda davvero le colline del cuore della Toscana.

    Peccato non esserci stato, ma mi rifarò!!!

    RispondiElimina

Posta un commento

Cosa ne pensi? Inserisci un commento!

Post popolari in questo blog

28.05-03.06.2018 - 14° Giro dei Tre Mari - Special Edition Albania

Una Tre Mari zoppa

23.09.2018 - Vespa raduno quarantore San Maurizio d'Opaglio