Passa ai contenuti principali


26.06.2016 - Raduno a Quattordio

Da 26 giugno 2016 - Monferrato e Quattordio

Ecco qui una vera domenica in stile Vespa Legend Team. Archiviata l'esperienza di Ornavasso, ci voleva proprio una gita come questa: pranzo libero, luoghi bellissimi, raduno pomeridiano ben organizzato e dai costi abbordabili, ottima compagnia arricchita da un amico in più!
L'amico in più è Francesco, già da tempo nelle file del Team, ma per forza di cose impossibilitato ad unirsi sempre a noi, perché arriva dalla bella Val d'Aosta.
Sempre in contatto con noi, ci vediamo appena possiamo, magari in coincidenza di qualche mostra scambio; ci ospitò in Valle un paio d'anni fa (e ci ripromettiamo, ancora una volta, di replicare quel bel giro - Francesco non disperare, ce la faremo...).
E questa volta, con grande determinazione, ha percorso una bella dose di chilometri per passare una giornata con noi... 
Immancabili, alla vigilia, previsioni meteorologiche poco rassicuranti, ma abbiamo imparato a trascurarle.
Così al solito distributore di viale Industria a Vigevano ci ritroviamo in un clima di totale spensieratezza. Il caldo di giugno ci impone di viaggiare leggeri e possibilmente protetti dal sole: colgo l'occasione per una sosta al supermercato per approvigionamento crema solare. Questo giusto per evitare si ripetano i noti episodi che sovente - a ragione - mi vengono ricordati....
Da Casale viriamo verso sud, in direzione Alessandria, addentrandoci nel Basso Monferrato, un'area che colpisce per il suo paesaggio. Qui, i tratti tipici delle colline coltivate a viti, ricordando quelli dell'entroterra Toscano.Una, due, tre, quattro Vespe, che diventano cinque a Casale Monferrato, con l'aggiunta di Francesco in arrivo dai desolati rettilinei che separano il Monferrato dalla Val d'Aosta.

Da 26 giugno 2016 - Monferrato e Quattordio

San Salvatore è uno dei maggiori centri della zona. Sorge, manco a dirlo, sulla sommità di un colle, dominato a sua volta dall'antica Torre, eretta nel XV secolo, quando il territorio del Monferrato era sotto il controllo del casato dei Paleologo.
La costruzione era posta a guardia del territorio, godendo di una posizione elevata, dominante l'intero abitato e l'ampia pianura circostante. La collina oggi ospita un grande parco, attrezzato con tavoli e strutture per cuocere a griglia; qui troviamo facilmente un posto adatto a noi, così da poter pranzare all'ombra di un albero in tutta tranquillità.
Tutt'attorno griglie accese richiamano l'attenzione del LeggenDario e, per tutta la durata del pranzo, cerca di elaborare un piano d'assalto con fini di estorsione; piano tuttavia archiviato, nonostante le vivande sui tavoli circostanti fossero palesemente in quantità eccessiva per i loro legittimi fruitori.
Il nostro LeggenDario deve così accountentarsi di un pasto frugale e di misero dolcetto Kinder.
Qualcuno si concede un po' di relax, altri risalgono la collinetta per vedere la Torre da vicino, non senza qualche concessione al romanticismo...

Da 26 giugno 2016 - Monferrato e Quattordio

Rimontiamo in sella, facendo ritorno al centro del paese per prendere il caffè.
La nostra prossima meta è il raduno di Quattordio, evento paesano nella sua accezione più positiva. Nonostante questo comporti l'allungamento del percorso di qualche decina di chilometri, Francesco non cede alla tentazione di fare rientro, e si unisce a noi in questa nuova fase della gita.
Raggiungiamo Quattordio dopo un bellissimo percorso fra le colline, attraversando Lu e lambendo il centro di Felizzano; davvero un tragitto memorabile.


Da 26 giugno 2016 - Monferrato e Quattordio

Quattordio si trova lungo il tracciato della Statale 10, che collega Asti ad Alessandria. Il raduno si tiene in una delle piazze del Paese.
Ritorno a questa manifestazione dopo nove anni e, oggi come allora, posso esprimermi solo positivamente a suo riguardo. Organizzazione semplice ma efficace, prezzo popolare: per cinque euro di iscrizione ci vengono consegnati una maglietta, una borsa pubblicitaria, una penna e l'organizzazione non fa mancare acqua fresca, sangria, biscotti e altri dolci. La merenda ci viene offerta nel corso del giro turistico, con pausa presso un boschetto ombroso; il corteo attraversa alcuni centri abitati della zona, attraverso un percorso piuttosto lento e di svariati chilometri.


Da 26 giugno 2016 - Monferrato e Quattordio

Al ritorno, è il momento delle premiazioni: come prevedavamo, Francesco si aggiudica il premio per il Vespista proveniente da più lontano. Meritatissimo, con gli oltre centosettanta chilometri che lo separano da casa.
Alle premiazioni segue il momento sentitissimo dell'estrazione della lotteria; dodici i primi in palio. I numeri vengono proclamati per dieci volte senza che i Leggendari incassino alcunché. Ma, del resto, per il Vespa Legend Team solo il meglio.
Il secondo premio va proprio a Francesco, che si aggiudica una casco jet LEM; il primo a Manuela, che conferma le proprie doti di acchiappapremi quando si tratta di lotterie ed estrazioni...
A coronare il momento trionfale, arrivano zucchine e fiori di zucca pastellati: e qui ce n'è davvero per tutti. Cartocci abbondanti con un contenuto davvero prelibato, elevano ulteriormente l'ottimo rapporto qualità / prezzo della manifestazione. Inevitabile il confronto con l'oneroso e poco appagante pranzo del raduno di Ornavasso.


Da 26 giugno 2016 - Monferrato e Quattordio

Sono ormai le diciotto, È decisamente ora di rientrare, specialmente per Francesco che ha tanta strada davanti a sé. Ci salutiamo al distributore, rinnovando la promessa di rivederci presto, magari prestissimo.
Rientro a tutto gas, attraverso i rettilinei della Lomellina che si srotolano fra le risaie appena superata Valenza. Nubi nere accompagnano tutto il percorso, minacciando precipitazioni temporalesche, ma riusciamo ad arrivare a casa asciutti.
Meno fortunato Francesco, che nel vercellese deve fare i conti col diluvio. Ma, in fondo, ne è valsa le pena. Dico bene, Francesco?


Galleria fotografica:

Commenti

  1. Altroché se ne è valsa la pena!! Una giornata splendida, prima di tutto per l'ottima, oserei dire Leggendaria, compagnia, per il pranzo nell’area pic-nic di San Salvatore, che non conoscevo ma che merita di essere frequentata, poi per il bellissimo e vario paesaggio delle colline del Monferrato, godibilissime in vespa, che fanno da contraltare alla lunga pianura che si estende da Ivrea al vercellese, in cui si susseguono chilometri di campi sotto il sole, dove l'unico passatempo per sconfiggere la monotonia è cercare di scovare qualche airone che va in cerca di cibo nelle risaie allagate.
    Ho apprezzato molto anche il raduno di Quattordio, dove ho percorso volentieri con voi gli ulteriori km (per me saranno 375 in tutto a fine giornata) del giro con tutti gli altri vespisti, dove, oltre alla bellezza del paesaggio e la buona merenda, ho potuto gustarmi la visione di diverse belle vespe, in particolare una GS 160 primo tipo e una VBB1, due modelli che rientrano nel novero dei miei preferiti. Al rientro si è aggiunta l’inaspettata premiazione alla lotteria, direi la ciliegina sulla torta di una bellissima giornata!
    Arrivato il momento dei saluti mi è spiaciuto molto separarmi dal gruppo, con cui si crea sempre un’ottima alchimia, ma essendo le nostre direzioni di rientro praticamente opposte è stata una scelta ovvia ed obbligata.
    Una volta giunto a casa, nonostante la stanchezza e l’acquazzone preso nel canavese (per fortuna avevo con me la giacchetta antipioggia!), sarei ripartito immediatamente, ancora galvanizzato dalla bella esperienza…che dire? Che occorre replicare al più presto! Un saluto a tutti e viva il VLT!

    P.S. complimenti come sempre a Marco, la cui penna sapiente fissa i chilometri in parole ed immagini, permettendo a tutti noi di fruire delle emozioni passate, andando a sfogliare il blog come un diario.

    RispondiElimina
  2. Francesco posso solo dire che domenica per noi la ciliegina sulla torta è stata la tua compagnia ,hai fatto veramente tanti chilometri per stare con noi , però se non si fanno d'estate ..,poi hai vinto cosi poche cose che la prossima volta ti conviene venire col carrettino .Marco ottima stesura , si sentiva profumo di fiori di zucca, (non di hamburger.)

    RispondiElimina
  3. "la compagnia della vespa Ornavasso sarebbe lieta di partecipare ad un vostro raduno dove giro sicurezza pranzo rinfresco,gadgets e servizio di sicurezza saranno all'altezza delle aspettative dei partecipanti con un prezzo inferiore ai 25€

    RispondiElimina
  4. Carissimo Enrico sarebbe bastato scrivere : Il pranzo consiste in un panino con hamburger e patatine, allora sarebbe stato tutto più chiaro, non trovi ? Saluti

    RispondiElimina
  5. Copio e incollo quanto scritto su altro post

    Guardando su vespa raduno.it e confrontando i vari raduni sparsi in giro per l'Italia anche il nostro rientra a pieno titolo nella media dei servizi offerti a parità di costi.
    Quando siete arrivati avete avuto una ragazza che vi ha preso in carico per le fasi delle iscrizioni evitandovi la coda, il giro scortato dalle motociclette della Polizia Stradale e accompagnati da 8 nostre moto staffette, un rinfresco sul lago di Mergozzo con una varietà di roba(dalla frutta fresca al salame nostrano) che raramente trovi in altri raduni. Al "famigerato" pranzo si può dire serviti in tempo zero, con l'omaggio della tovaglietta ricordo del raduno, oltre alla maglietta (senza logo sponsor) avuta al l'iscrizione , e lo sconto ovviamente per il passeggero. Vogliamo mettere i costi dovuti alla parte burocratica( comunicazioni a Questura e vari comuni interessati dal passaggio del giro) ?
    Comunque ogni critica è bene accetta, ci permetterà solo di migliorare.
    Saluti
    Compagnia della Vespa Ornavasso.

    RispondiElimina
  6. Francesco, più che un commento, il tuo è un racconto nel racconto… con ottimo piglio letterario ;-)
    Quando verremo a trovarti, perché verremo a trovarti – è una promessa – anche a te la “penna” per raccontare… Grazie per la tua buona compagnia, ci spiace per il rientro bagnato ma in fondo è stato anche fortunato!
    Alla prossima, ciao :-)

    RispondiElimina
  7. Francesco, meriteresti un post tutto tuo...! Dai, cerchiamo di vederci presto in Valle!

    RispondiElimina
  8. Giorgio, Laura, Marco, inutile dire che spero di vedervi prestissimo insieme agli altri leggendari! ;-)
    Anche un incontro a metà strada andrebbe ovviamente benissimo!

    RispondiElimina

Posta un commento

Cosa ne pensi? Inserisci un commento!

Post popolari in questo blog

Mostre scambio 2015

Anche quest'anno vi proponiamo il calendario delle mostre scambio di auto e moto d'epoca organizzate nel nostro paese.
Abbiamo stilato questo elenco sulla base di materiale "ufficiale", ovvero divulgato direttamente dai vari organizzatori (siti web, volantini, locandine). Raccomandiamo per scrupolo di consultare gli organizzatori nell'eventualità di variazioni delle date o delle sedi delle manifestazioni.

Sono gradite segnalazioni e correzioni, che potete trasmetterci anche via e-mail.

Buona consultazione!


Mostre scambio 2014

Mostre scambio... che passione!
Noi del Vespa Legend Team siamo assidui frequentatori di mercatini a tema motoristico. 
Ci organizziamo spesso per visitare tutte quelle organizzate nell'arco di alcune decine di chilometri. 

Sperando di fare cosa gradita, anche per tutti gli amici visitatori, abbiamo preparato un calendario con gli appuntamenti per gli appassionati.
Il calendario è in continuo aggiornamento. 
Sono gradite segnalazioni di qualsiasi genere, per le quali potete usare il modulo contatti presente nella barra laterale a destra.

Il presente calendario è stato redatto sulla base di informazioni reperite in primo luogo sui siti di riferimento dei vari eventi.

Qui trovate riportate esclusivamente informazioni divulgate in forma ufficiale
Raccomandiamo tuttavia di verificare le informazioni qui riportate - delle quali non siamo responsabili - contattando gli organizzatori delle manifestazioni.

Nel calendario sono tuttavia indicati anche alcuni appuntamenti tradizionali ed affermati …

Calendario raduni Vespa Club d'Italia 2015

Anche per il 2015, pubblichiamo con piacere il calendario delle manifestazioni del Vespa Club d'Italia.









Licenza Creative Commons
I contenuti di questo blog sono distribuiti con licenza

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.