Passa ai contenuti principali


23.04.2017 - Ancora in Valganna

> Guarda la galleria fotografica!

Il Vespa Legend Team può permettersi un bis senza tema di dissipare tempo prezioso: il divertimento è sempre assicurato. Così, visto che le previsioni per il 25 aprile minacciavano piogge estese, si è preferito anticipare il giro a domenica 23, con ben altra meta: giro pomeridiano, nel Varesotto, ritornando nei bei luoghi visitati lo scorso anno: Castiglione Olona e la Valganna col Lago di Ghirla. Per il minor tempo a disposizione abbiamo evitato il successivo passaggio in Svizzera, sulle coste del Lago di Lugano, preferendo una sosta rinfrancante presso il piccolo bacino nel cuore della Valganna.
Ritrovi sparsi in territorio Lombardo, sino all'ultimo alle porte di Legnano. Sono le quattordici ed abbiamo davanti a noi un bel pomeriggio di sole.



Superato il noioso nodo di Legnano, proseguiamo decisi verso Nord; terre contraddistinte da una forte vocazione industriale: capannoni, insegne, lunghi rettilinei in ambito cittadino. In questo contesto, c'è un borgo nascosto che riesce comunque a stupirci, nonostante la memoria della recente visita. È Castiglione Olona, racchiuso fra il letto del fiume e la frequentata strada Statale. Un luogo inatteso, che ha conservato l'atmosfera di un villaggio ottocentesco. Case di corte, una grande villa nobiliare coronata di merlature, l'asfalto che cede il passo al ciottolato e, in alto, maestosa, domina l'abitato la Collegiata, splendida nel suo stile gotico Lombardo.


Qualcuno veglia i mezzi, qualcuno sale il colle dominato dalla Collegiata; una breve passeggiata fra arte e natura: da una parte la chiesa e le fortificazioni, dall'altra l'Olona che scorre placido e che, forse, in questo tratto non conosce ancora la fama di fiume più inquinato d'Italia.
Al ritorno si consuma il dramma: in realtà il solito scherzo dell'acqua versata sotto alla pedana, in questo caso della Vespa del Gianky, che tutto sommato non ci casca. Di chi la colpa? Chissà... il malvagio scherzo si perpetua da tempo immemore, da quando il LeggenDario trovò sotto alla sua Sprint, oltre al liquido sospetto, anche un paio di paraoli di ignota origine...


Ripartiamo verso la Valganna. Attraversiamo Varese, un po' trafficata, per gustarci meglio il verde all'uscita del centro abitato. D'obbligo, ancora, la sosta alla cascata con le affascinanti grotte alla sua base.
Ancora qualche chilometro e troviamo alla nostra sinistra le acque serene del lago; puntiamo convinti alle strutture che si intravedono sulla sponda opposta ed in effetti vi troviamo un bar pronto ad accoglierci.
Sosta ristorante, con l'immancabile Cucciolone e le solite gag. Nel tardo pomeriggio comprendiamo nostro malgrado la necessità di girare le Vespe e tornare a casa.



 Mentre ci prepariamo la nostra attenzione è attratta da quel tocco di tuning che Flavio tiene un po' nascosto sotto alla sella della sua Arcobaleno: una bella rete verde, nota ai più come "della gabbia dei conigli", nobilmente reinterpretata come protezione dalla caduta accidentale di oggetti nel foro di aspirazione. 
Dopo aver esplorato così i più arditi ambiti del tuning, ripartiamo sul serio e percorriamo a ritroso la strada dell'andata. Una piccola pausa per il solito sporchino sulla candela della Vespa del Gianky anima ulteriormente questa bella giornata con la rapida e positiva soluzione. Il bello della Vespa!
Con i primi saluti nei pressi di Legnano è ormai chiusa anche questa avventura! Alla prossima...!



Commenti

  1. Questo e il classico giro da lambra due volte su due valgano in lambretta Bella compagnia e sempre grande janky

    RispondiElimina
  2. Un po' la rivincita della Lambra...
    Ma quel MOTORONE lì del Luca . . .

    RispondiElimina
  3. Siamo una squadra di Leggendari fortissimi💪💪..avanti così...alla prossima.

    RispondiElimina
  4. Un saluto al Lambrettista con il mio nuovo Logo 😃

    RispondiElimina
  5. Castiglione Olona la mia preferita :-)
    ...si poteva fare un passaggio nella Valle Olona verso Cairate ma il pomeriggio è passato veloce... bella la compagnia!
    Grazie Marco per l'immancabile bel racconto :-)

    RispondiElimina

Posta un commento

Cosa ne pensi? Inserisci un commento!

Post popolari in questo blog

Mostre scambio 2015

Anche quest'anno vi proponiamo il calendario delle mostre scambio di auto e moto d'epoca organizzate nel nostro paese.
Abbiamo stilato questo elenco sulla base di materiale "ufficiale", ovvero divulgato direttamente dai vari organizzatori (siti web, volantini, locandine). Raccomandiamo per scrupolo di consultare gli organizzatori nell'eventualità di variazioni delle date o delle sedi delle manifestazioni.

Sono gradite segnalazioni e correzioni, che potete trasmetterci anche via e-mail.

Buona consultazione!


Mostre scambio 2014

Mostre scambio... che passione!
Noi del Vespa Legend Team siamo assidui frequentatori di mercatini a tema motoristico. 
Ci organizziamo spesso per visitare tutte quelle organizzate nell'arco di alcune decine di chilometri. 

Sperando di fare cosa gradita, anche per tutti gli amici visitatori, abbiamo preparato un calendario con gli appuntamenti per gli appassionati.
Il calendario è in continuo aggiornamento. 
Sono gradite segnalazioni di qualsiasi genere, per le quali potete usare il modulo contatti presente nella barra laterale a destra.

Il presente calendario è stato redatto sulla base di informazioni reperite in primo luogo sui siti di riferimento dei vari eventi.

Qui trovate riportate esclusivamente informazioni divulgate in forma ufficiale
Raccomandiamo tuttavia di verificare le informazioni qui riportate - delle quali non siamo responsabili - contattando gli organizzatori delle manifestazioni.

Nel calendario sono tuttavia indicati anche alcuni appuntamenti tradizionali ed affermati …

Calendario raduni Vespa Club d'Italia 2015

Anche per il 2015, pubblichiamo con piacere il calendario delle manifestazioni del Vespa Club d'Italia.









Licenza Creative Commons
I contenuti di questo blog sono distribuiti con licenza

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.