Passa ai contenuti principali


31.05-04.06.2017 - Giro dei Tre Mari

> Guarda la galleria fotografica!

Il Giro dei Tre Mari 2017
Dopo aver parlato dei buoni motivi per partecipare, ora tocca con piacere raccontare l’evento: il Giro dei Tre Mari 2017!
Gli affezionati sanno già che si tratta di un giro bellissimo nel Sud Italia ma per completa informazione cito dal Regolamento:

Il Vespa Club Bari, MC Peperosso e Vespa Club Paola, sotto l'egida della Federazione Motociclistica Italiana indicono ed organizzano una manifestazione turistica denominata : “Giro dei Tre Mari 2017” 
La manifestazione si svolgerà su un percorso di natura turistica con controlli a timbro e controlli scontrino, con qualsiasi condizione atmosferica, salvo che questa non pregiudichi la sicurezza dei partecipanti ad insindacabile giudizio dell'organizzazione. 
La partecipazione è riservata ai soci maggiorenni dei Vespa Club Italia e Federazione Motociclistica Italiana ed il numero massimo di partecipanti è fissato in n° 200. Il possesso della tessera FMI 2017 è requisito fondamentale. 
L'organizzazione si riserva di poter ammettere alla partecipazione conduttori non in possesso dei requisiti di cui al precedente capoverso. 
Sono ammessi alla partecipazione i motoveicoli Vespa e Lambretta o Scooter con cambio meccanico al manubrio senza distinzione di cilindrata (esclusi i 50cc) e di anno di costruzione. 
Tutti i mezzi dovranno possedere i requisiti previsti dal Codice della Strada e dalla normativa vigente in materia di circolazione. Sono ammessi i passeggeri. 
Il luogo di partenza è indicato nel Road Book, le partenze avverranno per squadre ed a 3 minuti una dall'altra; gli orari sono indicati nella tabella di marcia che verrà consegnata ad ogni conduttore all'atto della consegna di documenti di viaggio. 
I conduttori riceveranno il segnale di partenza. 
Ogni conduttore riceverà con l'iscrizione, un Road Book con la descrizione dell'itinerario da seguire, e la tabella di marcia che riporterà tutte le indicazioni utili al completamento del percorso: itinerario, tempi di percorrenza, orari di transito e controlli a timbro (CT) e scontrino (CS). 
Il percorso non verrà segnalato ai conduttori, fatta eccezione per particolari attraversamenti urbani che comportino oggettiva difficoltà. 
Non verrà redatta ALCUNA classifica. 
Tutti i conduttori che porteranno a termine il percorso completo, potranno accedere alla premiazione '' Giro dei Tre Mari 2017 ''
Ogni squadra potrà essere costituita da un minimo di tre ad un massimo di cinque conduttori, anche non appartenenti allo stesso sodalizio.

Il programma ogni anno è diverso e in particolare quest’anno è suddiviso in tanti giorni: dal 31 maggio al 4 giugno!

MERCOLEDI’ 31 MAGGIO 1ª TAPPA
Dalle ore 8 Partenza da BARI della 1ª squadra
nel pomeriggio arrivo a NAPOLI in Piazza Plebiscito, poi raggiungimento molo e imbarco su motonave per PALERMO

GIOVEDI’ 1 GIUGNO 2ª TAPPA
Al mattino sbarco a PALERMO e spostamento a gruppi, partenza verso BROLO con sosta a CEFALU’ per Annullo Filatelico “Giro dei Tre Mari 2017”
nel pomeriggio arrivo a BROLO e sistemazione

VENERDI’ 2 GIUGNO 3ª TAPPA
In mattinata partenza alla volta di MESSINA per l'imbarco su traghetto per VILLA S.GIOVANNI
nel tardo pomeriggio arrivo e sistemazione a SCALEA

SABATO 3 GIUGNO 4ª TAPPA
Giri facoltativi: mattino PRAIA A MARE visita Madonna della Grotta - pomeriggio visita borgo medioevale di AIETA

DOMENICA 4 GIUGNO 5ª TAPPA
Al mattino (di buon ora) partenza da SCALEA verso BARI
verso mezzogiorno arrivo a BARI e fine manifestazione.

Questi i dettagli tecnici… ma passiamo ai dettagli emozionali che prediligo ;-)
Racconto delle cose che mi sono rimaste impresse anche se di tutto conservo bel ricordo.
La partenza dal legnanese verso Bari avviene un giorno prima, in un’auto capiente a prova di trasposto Vespa - grazie al generoso amico Felix!
Il nostro arcobaleno azzurro troneggia fiero, con la sua bella fascia scudo, per partecipare ancora al suo giro preferito.


Il viaggio scorre tranquillo, raggiungiamo la meta giusto in tempo per partecipare al briefing, immancabile incontro che illustra la rinnovata avventura e che permette di ritrovare amici e conoscere nuova gente…
In serata è previsto un giro Bari by night - piacevole sorpresa - poi cena tranquilla in riva al mare con Roberto e Ciccio.
Al mattino si comincia il giro: siamo tra le prime squadre a partire!
Luca è caposquadra (io zavorra con fascia onorifica), con noi altre due coppie del Vespa Club Bari, un ragazzo e anche una ragazza tedesca. Ci conosciamo per la prima volta - in realtà poi la squadra non rimarrà tale - non è sempre facile trovarsi nel modo di viaggiare e capita di voler stare con altre persone che magari già si conoscono.


Il ritmo di viaggio della prima tappa è buono -alla Vespa Legend Team per intenderci- formula ormai consolidata che per noi funziona: andatura spedita dove consentito ma moderata, senza sparate, con diverse soste da non prolungare… raggiungiamo Napoli tracciando una linea, da Barletta, quasi retta (che fa anche rima)… con controllo timbro a Grottaminarda dove due bei panini al prosciutto rendono giustizia al nostro sacrificio ;-)
A Napoli si guida alla Wacky Races (Le Corse Pazze - famoso cartone animato di Hanna & Barbera)… e la Piazza del Plebiscito è davvero viva e bellissima!


L’imbarco sulla motonave verso la Sicilia è una cosa che mi ha emozionato: ecco le nostre due ruote caricate nella “pancia della balena”, una accanto all’altra, ad attendere lo sbarco dei mille… ehm no… dei duecento partecipanti!
La nave davvero accogliente, per noi a sorpresa una piccola suite, buona cena e riposo che alla mattina ci attende lei: l’Isola.
La seconda tappa, in terra siciliana, per me è indimenticabile!


Il sole caldo, che non ci abbandona mai, e il bel paesaggio: il Parco delle Madonie è un angolo di paradiso… perturbato solo da una strada nel “Piccolo Circuito della Targa Florio” piuttosto in discesa: - pendenza del 27% ci allerta il vigile di un paese ed incalza: “ma siete sicuri di voler scendere da lì? avete freni ben funzionanti?” - neanche il tempo di dirlo che Luca ci si tuffa come in un’invitante piscina fingendo di non sentire le mie parole: “fammi scendere, io vado a piedi!”…che adrenalina… poi Cefalù con la sua bellezza e lo speciale Annullo Filatelico (grazie Roberto) con una squisita granita alla mandorla gustata nella piazza della Cattedrale… come in un quadretto da dolce vita!


La sistemazione a Brolo in un hotel sul mare corona degnamente la giornata, con una camera vista mare e vista Vespe!
Cena squisita a base di pesce (povero Luca che non ne mangia) e intrattenimento musicale con qualcuno del gruppo che si cimenta bene a cantare… poi chiacchiere in riva al mare…
Alla mattina si riparte alla volta di Messina per reimbarcarci con meta Scalea.
Ammiriamo e fotografiamo Scilla. Ci fermiamo a Nicotera per passaggio a timbro dove il Vespa Club locale ci attende. Passiamo da Paola e macinando ancora strada arriviamo a Scalea, qui ci fermeremo due notti, quindi possiamo prendercela più comoda.
All’indomani giri facoltativi. 
- Mattino a Praia a Mare: ci andiamo da soli, vogliamo goderci il mare, spiaggia calda e acqua fredda! ma la strada che percorriamo è davvero panoramica, sembra di fare un salto nel blu :-)


- Pomeriggio visita al borgo di Aieta: partecipiamo col gruppo, ci sono nuvole poco rassicuranti in cielo che non promettono nulla di buono ma Maurizio (Presidente V.C. Bari) è categorico: vedrete che non ci bagniamo! in effetti scende la pioggia mentre siamo all’interno di un palazzo frutto di un sapiente recupero e davvero non ci si bagna, poi a visita finita spunta il sole... proseguiamo per le tranquille vie del borgo, accompagnati da un cicerone d’eccezione: il Vigile del paese, davvero preparato e simpatico! incontriamo anche il Sindaco che ci racconta con onore del paese e della sua esperienza… poi tocca alle nostre impressioni, io cerco di defilarmi, ma come accade in questi casi, sento Maurizio dire: Laura parla tu! il suo piglio è deciso, non posso rifiutare, che dire? la verità: che in un paese così ci abiterei, perché è un piccolo borgo, fuori dalla folla, dalla frenesia quotidiana, a misura d’uomo e ispira tanta serenità… come il mio paesino d’origine! certo c’è il problema lavoro, non da poco soprattutto per i giovani, come precisa il Sindaco… bisognerebbe pensare a queste cose… per permettere di continuare a vivere, a chi li ama, in posti così. Siamo d’accordo.


La discesa verso Scalea, ci regala un bel tramonto e portiamo con noi, un po’ di quella pace respirata nell’antico borgo.
La cena è rigenerante, ci sono pietanze per tutti i gusti e come dessert un pasticciotto, davvero goloso! È un momento di convivialità, in cui scambiarci impressioni, ricordi, battute, parlare con persone che non vedi da un po’ o che vedi solo alla Tre Mari…
La serata prosegue nella zona bar spiaggia con l'amico Leo, dove c’è anche l’animazione, birra fresca e allegria…
L’ultima sera però si percepisce, vorresti rimanere, ma sai che devi ripartire… è alzarti all’alba! la partenza infatti è prevista per le sei, uff che fatica, per me che non sono affatto mattiniera...
Il rientro verso Bari è previsto veloce perché all’ora di pranzo ci attende la “uascezz” tipico ritrovo a condivisione familiare di cibo e parole!
Al primo benzinaio, ci fermiamo per un dovuto rifornimento, ma vediamo transitare il resto della squadra... per l’ultima tappa quindi viaggiamo da soli, la cosa non ci preoccupa, siamo abituati nelle nostre vacanze toscane, abbiamo una buona andatura e raggiungiamo Bari tra i primi, cosa non pianificata ma che ci rende orgoglio!
Bene, ho il tempo per riposarmi e cambiarmi, poi raggiungiamo tutti insieme il luogo al mare che ci accoglie per la festa finale… a base di buon cibo, musica, allegria, amici, stanchezza, emozioni, ricordi, saluti e già tanta nostalgia…
Ci fermiamo ancora una notte a Bari, ceniamo in un locale alla buona rinomato per i panzerotti, con Andrea e alcuni vespisti del V.C. Biella, nuove e piacevoli conoscenze... magari ci ritroveremo per qualche giro insieme!
Ripartire è sempre triste: il parcheggio dell’hotel è ormai vuoto, quando solo il giorno prima è stato riempito dai nostri mezzi e dalle nostre esperienze… ma si dice che le cose belle finiscano prima o poi… Eppure ritornano!


- E da ogni viaggio si torna sempre un po’ diversi -
grazie Organizzazione, grazie Luca,
Alla prossima!

Laura












Commenti

  1. Grazie Laura!
    Che bella esperienza...
    Prima o poi una Tre Mari dovrò ben farla anch'io....!

    RispondiElimina

Posta un commento

Cosa ne pensi? Inserisci un commento!

Post popolari in questo blog

Mostre scambio 2015

Anche quest'anno vi proponiamo il calendario delle mostre scambio di auto e moto d'epoca organizzate nel nostro paese.
Abbiamo stilato questo elenco sulla base di materiale "ufficiale", ovvero divulgato direttamente dai vari organizzatori (siti web, volantini, locandine). Raccomandiamo per scrupolo di consultare gli organizzatori nell'eventualità di variazioni delle date o delle sedi delle manifestazioni.

Sono gradite segnalazioni e correzioni, che potete trasmetterci anche via e-mail.

Buona consultazione!


28.05-03.06.2018 - 14° Giro dei Tre Mari - Special Edition Albania

> Guarda la galleria fotografica! “Laura quest’anno la Tre Mari sarà in ALBANIA!” mi dice Luca qualche tempo fa “Ci andiamo, vero?” Lunga pausa di silenzio da parte mia e il silenzio femminile si sa, è sospetto… significa che stai meditando, supponendo, considerando e che queste meditazioni, supposizioni, considerazioni… il tuo compagno dovrà ascoltarle attentamente, o almeno fingere di farlo, perché è un attimo che il viaggio salta! Da qualche anno ho raccontato del suddetto giro nel Sud Italia, che ho imparato a conoscere e apprezzare, del quale mi sono innamorata… e allora… cosa c’entra l’Albania? Terra a me sconosciuta… e i tre mari? dove sono finiti? Voglio girare tra Puglia, Basilicata, Calabria, Campania e Sicilia… le solite bellissime strade… i paesaggi italiani… il Parco del Pollino e quello delle Madonie, il Passo della Crocetta, il Salento... ma almeno si partirà da Bari? Mah, non so… Però poi penso: cavoli si tratta di partire per un viaggio, in Vespa, organizzato dall…

Mostre scambio 2014

Mostre scambio... che passione!
Noi del Vespa Legend Team siamo assidui frequentatori di mercatini a tema motoristico. 
Ci organizziamo spesso per visitare tutte quelle organizzate nell'arco di alcune decine di chilometri. 

Sperando di fare cosa gradita, anche per tutti gli amici visitatori, abbiamo preparato un calendario con gli appuntamenti per gli appassionati.
Il calendario è in continuo aggiornamento. 
Sono gradite segnalazioni di qualsiasi genere, per le quali potete usare il modulo contatti presente nella barra laterale a destra.

Il presente calendario è stato redatto sulla base di informazioni reperite in primo luogo sui siti di riferimento dei vari eventi.

Qui trovate riportate esclusivamente informazioni divulgate in forma ufficiale
Raccomandiamo tuttavia di verificare le informazioni qui riportate - delle quali non siamo responsabili - contattando gli organizzatori delle manifestazioni.

Nel calendario sono tuttavia indicati anche alcuni appuntamenti tradizionali ed affermati …



Licenza Creative Commons
I contenuti di questo blog sono distribuiti con licenza

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.